Sta per chiudersi un’altro anno, mi piace guardare indietro e fare un bilancio di quello che è successo, per imparare e migliorare. Voglio raccontarti molto velocemente com’è andata.

Il 2016 è stato un’avventura, iniziata a gennaio quando ho deciso di puntare tutto su me stessa. Faccio la brand e web designer da 15 anni, ma ho dovuto ricominciare tutto da capo, un po’ come quando ho lasciato la mia terra, l’Argentina, per trasferirmi in Italia.

Un nuovo inizio dunque come professionista e come persona, in cui mi sono detta: “Ok Roxana, lavora duro e arriverai dove vuoi!” Questo è oggi il mio successo, e quello dei clienti che hanno scelto di lavorare insieme a me, fatto di cose ben fatte, passione e impegno.

brand web designer planner scaricabile

E quindi, questo 2016, com’è andato?

  • Ho quintuplicato il mio numero di clienti! Evviva! Come? Ho messo in pratica quello che ho imparato in tanti anni, stavolta su me stessa: ho lavorato tanto sul mio branding, ho creato il mio sito e l’immagine grafica, mi sono affidata a un copywriter per i testi e a una fotografa professionista per le mie foto. Un lavoro impegnativo ma che mi ha dato tanta soddisfazione, e che mi ha sicuramente aiutata a raggiungere questo risultato. Ne sono davvero felice. Grazie a questo percorso lavoro sempre con il sorriso, e ho anche imparato a dire di no in maniera chiara: una cosa davvero salutare per un rapporto di lavoro.
  • A inizio anno mi sono fissata un obiettivo economico, e l’ho raggiunto. Come? Pianificando il mio lavoro mese per mese, con un occhio ai lavori che stavo seguendo e uno al tempo da dedicare alla comunicazione e alla promozione dei miei servizi.
  • Mi sono iscritta al BBClub di Gioia Gottini. Avevo bisogno di mettere ordine nel mio business, di pianificare e fare amicizia con il marketing – questo sconosciuto. E ci sono riuscita, tanto che inauguro la mia newsletter (la trovi nella mia home page) con un regalo per te, di cui ti parlo più sotto!
  • Ho studiato. Eh si, e in particolare ho fatto un corso di branding con un maestro argentino di fama internazionale. Perché chiudersi in teorie imparate tanti anni fa è un errore grandissimo e la formazione, con corsi e docenti validi, è un investimento che vale sempre la pena fare.
  • Ho continuato a essere la leader di Rete al femminile Asti, in cui ho incontrato donne meravigliose. Il mio obiettivo per il 2017 è farla crescere sempre di più, grazie anche all’ispirazione che la Rete al femminile di Torino, in cui sono reticella, mi regala. E sono entrata a far parte dell’organizzazione del WordCamp 2017. Una bella sfida, da cogliere assieme a tante persone con la mia stessa passione per WordPress e con cui non vedo l’ora di lavorare!
  • Ho iniziato a fare yoga: un’amica mi ha fatto scoprire un percorso di yoga e… è bellissimo! Mi aiuta a mantenere la mente calma e concentrata: la chiave di una vita, e anche di un modo di lavorare, di pace.
  • Sono tornata a casa, in Argentina, dalla mia famiglia che non vedevo da due anni. Sentir parlare la mia lingua, rivedere gli amici, ritrovare strade, colori… è stata un’emozione fortissima e a ripensarci mi scende una lacrima. E sono ritornata anche in Perù, con mio marito, in un luogo magico come Machu Picchu: quando c’ero stata la prima volta, otto anni fa, avevo avuto la sensazione che quello sarebbe stato solo un arrivederci, e così è stato. Cos’ho imparato da questi due viaggi? Che, sembra banale, ma la vita stessa è un viaggio: c’è chi ti sta vicino e chi sceglie di arrivare solo fino ad un certo punto e poi le strade si dividono. E che il tempo trascorso con la propria famiglia non è mai abbastanza. Ricordatelo anche durante il pranzo di Natale!

E per il 2017?

La prima novità è che questi sono gli ultimi giorni di regime dei minimi: passerò al forfettario da gennaio e i miei prezzi cambieranno un po’. Ma se stavi pensando di contattarmi per il sito o per la tua brand identity scrivimi entro il 15 gennaio 2017: lavoreremo nel 2017 ma il prezzo per te sarà bloccato.

E poi, come ogni anno, ho preparato il mio planner da scrivania: è uno strumento che uso da tanto e che mi aiuta a lavorare bene e ad avere sempre davanti agli occhi il mio planning e le scadenze. Quest’anno trovi ogni mese anche un consiglio ecologico e di riuso, grazie a Greta di Contiamoci.com, per ricordarci che anche con piccoli gesti possiamo rendere il mondo un posto migliore in cui vivere.

Non vedi l’ora di averlo anche tu? è il mio regalo di Natale. Iscrivendoti alla mia newsletter (la trovi nella mia home page), dove troverai consigli speciali per il tuo sito, la tua brand identity e per mantenere la tua stella sempre brillante, riceverai un link da cui scaricarlo. Il planner è in dimensioni A2 (59,4cm x 42 cm), lo puoi stampare anche in A3 perché sono formati standard e compatibili tra di loro.

Ti auguro un 2017 splendente.

 

Pin It on Pinterest